VITA DI TEODOR GARABET

 

TEODOR GARABET

Teodor Garabet, nato nel 1931 a Bucarest, in Romania, si formò nell'ambito culturale tedesco-evangelico. Nel 1955 si laureò in ingegneria elettrotecnica mineraria; è sposato e ha due figlie.

Teodor Garabet parla rumeno, tedesco, inglese, francese e italiano.

 

Dopo una breve attività come ingegnere elettrotecnico minerario in sotterraneo presso l'azienda Filipestii de Padure specializzata in lignite, passò al laminatoio statale Engineering Institut IPL ( IPROLAM ) del Ministero rumeno della metallurgia, dove, fino a quando emigrò in Germania all'inizio del 1970, diresse diversi moderni progetti di laminatura che comportarono una pluriennale attività di sorveglianza di cantieri in strettissima collaborazione con Siemens, AEG, Brown Boveri e altre imprese.

 

In quel periodo gli fu conferita un'onorificenza rumena.

 

Dal 1970 al 1986 si disimpegnò come capo progetto itinerante, acquisitore e rappresentante per l'America latina, l'Africa e gli Stati del Golfo presso la ditta Eisenbau Essen GmbH, una filiale di consulenza degli impianti per l'export della Ferrostaal AG di Essen. In quel periodo Teodor Garabet ottenne un volume di commesse di oltre mezzo miliardo di marchi tedeschi e fu determinante per la posa della prima pietra di un progetto multimiliardario della Ferrostaal AG in Nigeria.

 

A Los Angeles, negli USA, fu tra il 1986 e il 1991 partner, appaltatore e capo progetto della WJM (Western Jewerly Mart Partnership) per il progetto immobiliare da 27 milioni di dollari "The Jewelers Mall of Los Angeles". A quel tempo entrò in contatto con politici di primo piano della California e della città di Los Angeles e ricevette numerose onorificenze.

 

Dal 1989 al 1991 lavorò alla Mannesmann Anlagenbau come consulente e acquisitore per un grande progetto ottenuto dalla Aramco in Arabia Saudita.

 

Dopo il ritorno dagli USA, si disimpegnò tra il 1992 e il 2012 come socio e amministratore delegato della Inpec Engineering GmbH o della sua società affiliata Inpec Engineering SRL in Romania, due imprese attive anche come ditte di consulenza per gruppi energetici leader tedeschi, in particolare la Siemens AG, Ruhrgas, EnBW, Bayernwerk/ E.ON, Steag, Österreichischer Verbund. Fu allora che, solo per la Siemens AG, ottenne un volume di commesse di circa 180 milioni di euro nel settore del trasporto e della distribuzione dell'energia.

 

Nello stesso periodo nacquero diversi forum energetici tedesco-rumeni e furono stabiliti numerosi contatti con politici di primo piano e autorità.

 

Teodor Garabet fondò la ditta rumena Stega Construct SRL per poter edificare dal 1997 al 2007 l'esclusivo complesso bancario CASA STEGA a Bucarest in qualità di appaltatore, imprenditore edile generale e gestore.

 

Dal 2011 la Inpec Engineering GmbH si concentra sui mercati tedesco e austriaco, in particolare per aiutare i committenti esteri a muovere i primi passi in questi mercati, a crescervi o a svolgervi attività. Ditte come le italiane Prisma Impianti e Tamini Trasformatori hanno affidato alla Inpec Engineering GmbH un mandato per il mercato industriale ed energetico con l'obiettivo di ottenere contatti estesi e approfonditi presso acciaierie e imprese di approvvigionamento energetico.

 

Dalla metà del 2016 all'inizio del 2018, Inpec Engineering GmbH ha rappresentato il produttore italiano di trasformatori Getra S.p.A. La società cinese Shandong Power Equipment è stato un ulteriore cliente nel campo delle reti energetiche dal 2016.

 

2018, Inpec Engineering GmbH riceve il mandato per il gruppo SGB-Smit  a Regensburg, Nijmegen e Sibiu. Con studi di mercato e acquisizioni mirate nel settore industriale, i nuovi mercati devono essere conquistati per il gruppo.

(c) 2013 INPEC ENGINEERING GmbH | HOME | NOTE LEGALI