CAGNES SUR MER

 

PREVISTO PROGETTO IMMOBILIARE SULLA COSTA AZZURRA

Cagnes-sur-Mer è un pittoresco Comune situato tra Nizza e Cannes, nel Dipartimento delle Alpi Marittime della regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra, nella Francia sud-orientale. Rientra nell'area metropolitana di Nizza Costa Azzurra (Comuni cittadini di Nizza Costa Azzurra) e nel più grande sobborgo della città di Nizza, situato a circa 15 km a nord-ovest del centro.

 

Cagnes-sur-Mer possiede un grande terreno all'interno del centro cittadino costituito da costruzioni basse. Il terreno si trova vicino all'autostrada, dove il progetto verrà finanziato in parte con fondi pubblici (sia regionali che locali) e in parte da investitori privati. Il progetto è stato promosso e curato dal sindaco di Cagnes-sur-Mer, l'onorevole senatore Louis Negre.

 

Il Comune progetta la costruzione di un nuovo municipio, di vaste aree ad uso residenziale e comunitario e di un autosilo pubblico. L'ubicazione e il progetto di costruzione provvisorio rappresentano un forte contrasto rispetto all'elevata densità degli edifici circostanti e possono essere visti come una rarità nell'altrimenti densamente popolata Costa Azzurra. L'aeroporto di Nizza e la famosa "Promenade des Anglais" si trovano ad appena 15 minuti di distanza; l'aeroporto serve un gran numero di abitanti, sia del litorale della Costa Azzurra che dell'interno.

 

Cagnes-sur-Mer ha urgente bisogno di un nuovo municipio e di un nuovo spazio residenziale e commerciale di qualità che soddisfi le esigenze di una popolazione in costante crescita. Manca tra l'altro un edificio "di riferimento" che sia architettonicamente notevole e ospiti locali per uffici in grado di potenziarne l'immagine e di offrire una sede a ditte rinomate.

 

OBIETTIVO DEL PROGETTO CASA STEGA A CAGNES-SUR-MER

Il progetto Casa Stega intende, da un lato, creare una partnership tra la Stega Construct SRL di Bucarest/Romania e la Inpec Engineering Essen GmbH e, dall'altro, acquisire partner privati e istituzionali per edificare sul posto l'edificio per uffici di media altezza "Casa Stega" e per estendere l'entità delle opere a tutto il progetto di Cagnes.

 

A seguito di alcune riunioni con il sindaco del Comune, Louis Negre, Teodor Garabet, presidente sia di Stega che di Inpec, ha presentato un'offerta per la costruzione di un edificio di qualità sulla base del suo progetto, costituito da un palazzo per uffici di media altezza (o eventualmente alto) situato nella migliore posizione e dunque visibile da lontano.

 

Le precedenti referenze del Sig. Garabet in fatto di edifici del massimo livello e qualità in Francia, a Los Angeles ("The Jewelers Mall of Los Angeles") e a Bucarest ("Casa Stega") sono state determinanti per il successo delle trattative e per gli accordi stipulati in precedenza.

 

Nel gennaio del 2009 il Sig. Garabet è stato ricevuto da Alain Vernay, Directeur General Adjoint, e dalla sua vice, la signora Zorzan, in un incontro volto a trovare la migliore ubicazione per il progetto di costruzione, incontro che spianò il cammino ad ulteriori riflessioni e all'autorizzazione di principio del sindaco.

 

Nel febbraio dello stesso anno il Sig. Vernay informò il Sig. Garabet che il sindaco aveva autorizzato le basi dell'offerta di un edificio a più piani con locali per uffici nel punto previsto, edificio che non doveva comprendere meno di 10 piani.

 

In questo modo furono poste le basi per ulteriori trattative sulla progettazione edilizia.

 

I vasti spazi intermedi presenti tra le aree edificate fanno sì che l'ubicazione offra una buona vista sull'edificio dall'autostrada adiacente, che trascorre sei metri più in alto rispetto alla base dell'edificio.

 

Casa Stega è destinata ad essere una parte del complesso totale e si prevede che intorno al municipio non sorgeranno altri edifici per uffici bensì ulteriori strutture residenziali, spazi pubblici, parcheggi e strutture per il tempo libero.

 

Casa Stega godrà dunque del vantaggio di essere l'unico edificio per uffici all'interno di un progetto universale.

 

Per il progetto complessivo del Comune si prevede di dedicare molto tempo alla pianificazione e all'autorizzazione da parte della Communité Urbaine Nice Côte d'Azur.

 

Nel gennaio del 2012 l'amministrazione del progetto è stata trasferita ad una nuova entità dirigente denominata "La Métropole Nice Côte d'Azur", che comprende 45 località.

 

La Métropole rappresenta un nuovo Établissement Public de Coopération Intercommunale che ha l'obiettivo di realizzare progetti di grandi dimensioni a favore dello sviluppo dell'economia, dell'ambiente e della formazione.

 

Il progetto è dunque passato a rientrare nella competenza di una parte de La Métropole appartenente al servizio pubblico, denominata DGA Urbanisme, Logements et Transports de la Métropole Nice Côte d'Azur.

 

La signora Laurence Jacquiers, Directrice de l'Aménagement Operationel, è responsabile del progetto e si occupa della sua realizzazione presso la Direction de la Strategie Urbaine et de l'Aménagement.

 

Nell'agosto del 2012 la signora Laurence Jacquiers ha riconfermato Teodor Garabet come investitore potenziale per la futura esecuzione del progetto CASA STEGA da lui proposto.

 

La Métropole Nice Côte d'Azur è ora impegnata a conformare mediante approfondite indagini in loco un quadro dell'opinione pubblica e delle richieste e decisioni della comunità in vista della posa della prima pietra, prevista per il 2014.

 

Galleria di immagini

 

 

(c) 2013 INPEC ENGINEERING GmbH | HOME | NOTE LEGALI